Essere John Malkovich

Area tematica:

introspezione

Lieta sorpresa di un giovane autore già cult. Il soggetto di Charlie Kaufman è curioso: per una serie di circostanze fantastiche, con pochi dollari si può entrare nella testa della star John Malkovich per un quarto d’ora. Ne esce un film anomalo, divertente, assolutamente contemporaneo, di tendenza. Cameron Diaz si fa bruttina, mentre la bella è la brunetta Keener. Scena da cineteca: un’allucinazione in cui un’intera folla metropolitana ha i lineamenti di John Malkovich, spiritoso nella sua autoironia.

Su cosa ci fa riflettere?

Voyerismo e alti vizi.

 

Trailer

 

Salva