Il codice dell’anima

Area tematica:

introspezione

“Esiste qualcosa, in ciascuno di noi, che ci induce a essere in un certo modo, a fare certe scelte, a prendere certe vie – anche se talvolta simili passaggi possono sembrare casuali o irragionevoli?

Se esiste, è il ‘daimon’, il ‘demone’ che ciascuno di noi riceve come compagno prima della nascita, secondo il mito di Er raccontato da Platone. Se esiste, è la chiave per leggere il “codice dell’anima”, quella sorta di linguaggio cifrato che ci spinge ad agire ma che non sempre capiamo.

Attraverso esempi tratti dalla vita di personaggi famosi, l’autore spiega cos’è il “daimon” e perché la psicologia, nel tempo, ha smesso di comprenderlo appieno.

Su cosa ci fa riflettere?

Molte delle scelte che appaiono irragionevoli sono in realtà dettate da qualcosa di interno a noi, che non può essere ignorato ma conosciuto.

 

Salva