Intelligenza emotiva e respiro

intelligenza emotiva e respiro

Area tematica:

introspezione

L’intelligenza emotiva (IE) è la capacità di essere consapevoli in ogni istante delle emozioni proprie e altrui, di saperle trasformare e usare per mete costruttive e per conoscere la realtà (anziché combatterle), di riconoscere immediatamente quelle che tolgono energia, di passare dallo stato pessimista e demotivato all’ottimismo e alla motivazione, di non farsi travolgere dagli eventi, vedendo l’aspetto positivo in ogni situazione, di saper scaricare al momento giusto l’energia in eccesso (evitando così le azioni impulsive), di essere sensibili agli effetti della nostra comunicazione e delle nostre emozioni sullo stato d’animo altrui. Sviluppare l’IE consente di realizzare con maggiore facilità le nostre mete, e con una condizione psicofisica migliore (in considerazione dello stretto legame fra sistema immunitario, mente ed emozioni). Le strategie impiegate in questi training, però, sono “come armi spuntate – sostiene l’Autore – se non vengono unite a tecniche di approccio corporeo”, in particolare la respirazione circolare.

Su cosa ci fa riflettere?

Scoprire come prendersi cura di sè stessi… respirando.