Conoscere i chakra

Introduzione

 

Il sistema dei chakra è un modello filosofico dell’universo su più livelli, è nato in India circa 4000 anni fa, se ne parlava già negli antichi testi dei Veda.. Un chakra è un centro di attività che riceve, assimila ed esprime l’energia della forza vitale. La traduzione del termine chakra significa disco o ruota e fa riferimento a una sfera rotante di attività di natura bioenergetica che agisce dai principali gangli nervosi che sorgono dalla colonna vertebrale. I chakra sono 7, sono uno sopra l’altro e vanno a costituire una colonna di energia che va ad unire la base della colonna vertebrale alla sommità del capo. Esistono anche chakra di natura minore nelle mani, nei piedi e sulle spalle.

Così come le emozioni possono influenzare il nostro respiro, il battito cardiaco ed il metabolismo, allo stesso modo le attività dei chakra vanno ad influire sull’attività ghiandolare, sulla forma del nostro corpo, sulle affezioni fisiche croniche, sul pensiero e sul comportamento. Benché non possano esser visti in quanto non sono entità materiali, i chakra appaiono evidenti tramite la forma del nostro corpo, negli schemi che si manifestano nella nostra vita e tramite il nostro modo di pensare, di sentire e di affrontare le varie situazioni che la vita ci pone dinanzi. Possiamo vedere i chakra da quello che ci creiamo attorno.

In base alla loro collocazione nel corpo, i chakra vengono associati a vari stati di coscienza, ad elementi archetipici e a costrutti di natura filosofica. Per esempio i chakra più bassi, fisicamente più vicini alla terra, sono messi in rapporto con gli aspetti più pratici della nostra vita come la sopravvivenza, il movimento, l’azione ecc. I chakra superiori rappresentano aree mentali e funzionano su un livello simbolico tramite le parole, le immagini ed i concetti. Ogni chakra è collegato ad un aspetto della salute psichica dell’essere umano: 1- sopravvivenza,2- sessualità, 3-forza, 4-amore, 5-comunicazione, 6-intuizione, 7-cognizione. Ogni chakra a sua volta è collegato ad un elemento archetipico: 1-terra, 2- acqua, 3-fuoco, 4-aria, 5-suono, 6-luce, 7-pensiero.

Tutti insieme i chakra formano una scala che unisce il cielo alla terra, la mente al corpo e lo spirito alla materia. Dato che esistono sette livelli per i chakra e sette colori nell’arcobaleno, la vibrazione più bassa della luce visibile, il rosso, è associata al chakra di base e la più rapida e breve, il viola a quello della calotta cranica

Testo liberamente tratto da: A. Judith, Il libro dei Chakra, Neri Pozza Editore, Vicenza, 2018.

Continue Reading